fbpx
moodboard elegante rosa e nero

Nel 2020 il rosa è stato uno dei colori dominanti nelle moodboard degli interior designers.

Era ora! Ho sempre amato il rosa ma fino a poco fa questa predilezione ha generato solo risatine e incredulità in colleghi, amici e clienti. In ogni cultura i colori sono associati a significati definiti e, nella nostra, un architetto maschio ed eterosessuale è incompatibile con il colore rosa.

Una rivelazione che ha incrinato la fiducia di più di un cliente. Ogni mia proposta in questa direzione ha avuto il potere di incrinare la solida fiducia del più convinto dei clienti. Nel giro di un secondo nella mente del poveretto, certo di essersi affidato ad uno stimato professionista, alla rassicurante immagine di un affidabile consulente si sostituisce quella di una bionda principessa con la bacchetta magica che imperversa nel cantiere proiettando ovunque arcobaleni a cavallo di un unicorno (che chiameremo – per coerenza – Marshmallow). Insomma voleva Renzo Piano, non l’Incantevole Creamy (per i nati dopo il 1989: lasciate perdere).

Per nostra fortuna il 2020 ha portato una ventata di novità, oltre al Coronavirus, e il rosa ha trovato finalmente una sua collocazione, soprattutto in abbinamento a tonalità fredde tra il verde e il blu.

Ho trovato questa novità interessante soprattutto nell’ambito delle finiture e, in particolar modo, nell’ambito della ceramica. La cosa mi ha sorpreso. La ceramica non è esattamente un elemento facilmente sostituibile quando si parla di progettazione di interni: un pavimento o un rivestimento possono stare lì anche 20 o 30 anni. Una scelta coraggiosa per un colore che fino all’anno prima era relegato nelle camerette delle figlie preadolescenti.

Ad ogni modo il rosa oggi è finalmente un colore compatibile e quindi ecco qui una personale interpretazione costruita intorno ad una delle mie piastrelle preferite: la R-Evolution Light Pink di Casalgrande Padana.

moodboard rosa e nero per arredobagno elegante
CERAMICA

In questo testo per favore aggiungere oltre al link della marca anche al portfolio per citare un esempio di sanitari neri.

 

RUBINETTERIA

Probabilmente il materiale da costruzione e di finitura più antico, grazie alla sua lavorabilità e disponibilità. La risposta istintiva di fronte all'immagine del legno è spesso una sensazione rassicurante e intima, antica. Un richiamo ad una tradizione buona da cui nessun male può arrivare. Forse per questo è così apprezzato, tanto da ricreare la sua immagine in una infinità di altri materiali più resistenti all'abrasione e agli agenti chimici, come ad esempio il grès o i laminati.​

SOLID SURFACE
Accordion Content
VERDE
Accordion Content
moodboard rosa e nero per arredobagno elegante

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *